Il progetto culturale “Duc in Altum” con i locali gruppi di animazione missionaria

 

Il progetto del coordinamento dei gruppi missionari dei tre vicariati di Dolo, Campagna Lupia e Vigonovo si svolge da alcuni anni con un programma che prevede alcuni incontri di carattere formativo.

 

Lo scopo è creare dei percorsi di approfondimento con l’obioettivo di far nascere domande sulla modernità cui poi ciascuno sarà impegnato a dare riposte personali o di gruppo.

 

La missione è in fondo questa risposta ad una domanda che ci è rivolta!

ANNO 2015 | LA BELLEZZA CHE C’E’ IN NOI

Venerdì 16 gennaio 2015, ore 20.30 – Chiesa di Santa Sofia | via Santa Sofia, 102 – Padova
LA BELLEZZA DELLA COMUNITÀ con Don Giorgio Ronzoni, sacerdote della diocesi di Padova. Licenziato in catechetica e laureato in catechetica e pastorale giovanile presso l ’Università pontificia salesiana, ha diretto l ’ucio catechistico diocesano. Ha curato “Ardere, non bruciarsi. Studio sul burnout del clero diocesano” (Edizioni Messaggero Padova, p. 136, 2008). Nell’agosto 2011 un grave incidente d’auto lo ha reso tetraplegico. È parroco a Santa Sofia in Padova. È appena uscita una sua raccolta di interventi “Una pietra scartata” (Edizioni Messaggero Padova, p. 128, 2014), dove è possibile tracciare il suo itinerario spirituale dopo il grave incidente.

 

Giovedì 29 gennaio 2015, ore 20.30 – Centro Civico “Gaetano Muneratti” | via Roma, 60 – Fossò (Venezia)
LA BELLEZZA DELL’ACCOGLIENZA con Don Marco Campedelli, nato a Verona nel 1964. È stato discepolo del maestro burattinaio Nino Pozzo (1901-1983). Divenuto sacerdote nel 1989, ha conseguito un dottorato in teologia con un lavoro su Liturgia e Poesia. Parroco di San Nicolò all ’Arena, è insegnante di religione in un liceo classico e di Liturgia all ’ISSR di Verona, collaboratore dell ’Ucio catechistico della Diocesi di Verona e narratore. Ha scritto “La ferita e il canto. Per una poetica della liturgia” (Edizioni Messaggero, p. 272) e “Racconti per la vita. La narrazione nella catechesi” (Paoline Editoriale Libri, p. 80, 2012).

 

Venerdì 13 febbraio 2015, ore 20.30 – Centro Civico “Gaetano Muneratti” | via Roma, 60 – Fossò (Venezia)
LA BELLEZZA DELL’ECUMENISMO con Gianni Novello, Romena (Arezzo), è stato per 35 anni punto di riferimento nella comunità di Santa Maria delle Grazie a Rossano Calabro e da molti anni è impegnato con Pax Christi, il movimento cattolico internazionale per la pace. I temi della spiritualità, dell ’incontro ecumenico e del dialogo tra le diversità delle culture sono il bagaglio di una vita che ha messo a disposizione della Fraternità della Comunità di Romena a Pratovecchio (Arezzo) in cui Gianni collabora per i corsi e gli incontri e organizza esperienze itineranti in Italia e nel Sud del mondo.

 

Giovedì 26 febbraio 2015, ore 20.30 – Centro Civico “Gaetano Muneratti” | via Roma, 60 – Fossò (Venezia)
LA BELLEZZA DELLA PACE con Don Giovanni Mazzillo, Tortora (Cosenza), prete dal 1972. Già parroco a Orsomarso (Cosenza), impegnato con Pax Christi Italiana ed internazionale, a Wurzburg (Germania) ha conseguito il Dottorato in teologia cattolica con una dissertazione dal titolo “L’essere soggetto dei poveri nella Chiesa come popolo di Dio”, Professore di Teologia Fondamentale, Ecclesiologia e Scienza delle religioni dal 1982 presso l ’Istituto Teologico Calabro “S. Pio X” di Catanzaro, Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose e poi Direttore dell’Istituto Teologico Calabro (Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Istituto aggregato di Catanzaro). Membro e consigliere nazionale dell’Associazione Teologia Internazionale. Parroco, dal 1989 al 1998, a Piterà (Catanzaro), cura la formazione spirituale dei tossicodipendenti del Centro d ’accoglienza l ’Ulivo di Tortora. Amministratore Parrocchiale della Parrocchia “S. Pietro Apostolo in Tortora”. Ha scritto diversi libri di teologia.

 

Venerdì 13 marzo 2015, ore 20.30 – Centro Comunitario | via Chiesa – Arino di Dolo (Venezia)
LA BELLEZZA DELLA PROFEZIA (vita e testimonianza di don Lorenzo Milani) con dott. Vincenzo Beninato, Mira (Venezia). Laureato in Lettere e Scienze della Formazione, sposato con Sonia, insegnante, padre di Giovanni e Anna, Vincenzo ha insegnato Religione presso alcuni licei di Venezia. Dal 1998 è educatore presso la comunità terapeutica “G. Olivotti” di Mira e si occupa di persone con problemi di tossicodipendenza e alcolismo. Da cinque anni guida un progetto di agricoltura sociale per la reintegrazione lavorativa di persone socialmente svantaggiate.

caminada-copy